PTS : nuova line-up Gbbr disponibile

Disponibile su emperionstore.com da pochi giorni la nuova line-up di repliche GBBR PTS, merita sicuramente un occhio di riguardo e oggi andremo appunto a dare uno sguardo più dettagliato a questa nuova serie di prodotti della casa asiatica che si sta ritagliando con forza sempre più spazio nell’affollato panorama dell’airsoft mondiale; ne sono un chiaro esempio le ultime licenze ufficiali acquisite, nomi del calibro di Fortis, Battle Arms, Zev Technologies, Griffin, Centurion etc., brand di un certo peso all’interno del mondo dei prodotti aftermarket per le piattaforme AR custom e non solo.

Partiamo dal Mega Arms MKM AR-15 versione carbine con canna da 14,5″: avevo recensito la prima generazione di questa replica appena arrivata sul mercato nell’ormai lontano 2014 (http://eafairsoft.com/pts-mega-arms-mkm-ar15/), la nuova versione che abbiamo per le mani oggi non ha subito sostanziali cambiamenti a livello meccanico ma per quanto riguarda estetica e dotazione le differenze si riscontano nell’adozione della nuova calciatura EPS  al posto dell’anonima e datata calciatura Crane, dell’ EPG grip in sostituzione della classica pistol grip Colt e un nuovo caricatore EPM che rimpiazza il modello stanag KWA.

Chi è alla ricerca di ingombri più ridotti sarà maggiormente attirato invece dall’ MKM AR-15 CQB dotato di canna da 10,5″.

Rimaniamo nella scuderia Mega Arms e diamo un veloce sguardo al nuovissimo MML MATEN, replica fedele dell’MML AR-10  in calibro 7.62mm. La replica è dotata di una canna da 16″ e di un Rail da 14″ M-LOK compatibile; nonostante le dimensioni, grazie all’esteso impiego dell’alluminio per i componenti, i pesi sono ridottissimi, a tutto vantaggio della maneggevolezza e della facilità di brandeggio. 

Nell’MML Maten oltre alle dotazione standard di grip\calcio\caricatore PTS troviamo anche un set delle eccellenti mire EPBUIS in polimero.

La meccanica si differenzia da quella dei normali MKM per l’adozione di un nuova tipologia di carrier e loading nozzle  di dimensioni maggiorate, mentre il resto rimane presso che invariato rispetto ai fratelli minori in 5.56mm

Differenza di dimensioni tra il receiver AR15\AR10 e dei relativi caricatori.

Chiudiamo questa breve carrellata con la  più recente versione del PTS Masada denominata Custom che rispetto al modello standard si differenzia per l’adozione del rail da 8,5″ con QD Sling integratedel barrel set da 11,5″ e dal Battle Comp flash hider.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *